Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

La principessa e il ranocchio

Informazioni aggiuntive

  • Sinossi:


    Sulla riva del Grande Fiume si trova New Orleans, città che brilla per opulenza, avventura, amore, musica e magia. Qui, in un "c'era una volta" dell'epoca de Jazz degli anni venti, tra balconi di ferro e i viali caratteristici del Quartiere francese, si svolge un racconto decisamente particolare.

    Tiana è una giovane donna attraente, indipendente e che lavora duro. Non ha tempo per l'amore e per la vanità dei sogni, mentre è appassionata di cucina e ha in mente di diventare  una ristoratrice di successo, esaltando l'amore verso il cibo che rappresenta l'eredità di suo padre. Ma nonostante il lavoro duro e il suo impegno, diversi ostacoli non le permettono di raggiungere il suo obiettivo.

    Sulla riva del Mississippi, invece, un affascinante appassionato di Jazz è arrivato nella città. Si tratta del Principe reale Naveen, proveniente della lontana Maldonia. Viziato, irresponsabile e pigro, Naveen si è fatto strada nella vita grazie al suo bell'aspetto e al suo innegabile fascino. La sua ricchezza e posizione attirano l'interesse del malvagio Dottor Facilier, che si occupa di magia nera e i cui sforzi per sfruttare i privilegi reali del principe Naveen trasformano misteriosamente il principe in un ranocchio. Il tentativo di Naveen di affidarsi alla tradizione delle fiabe, con un bacio che dovrebbe servire per riportarlo alla forma umana, provoca come unico risultato la trasformazione anche di Tiana, così i due anfibi si ritrovano bloccati nella baia della Louisiana, inseguiti da cacciatori di rane e cercando la magia positiva di una misteriosa sacerdotessa di 197 anni, chiamata Mama Odie. Ad aiutarli nel loro viaggio precario, goffo e divertente, c'è una lucciola Cajoun di nome Ray e un alligatore che suona il Jazz, Louis. Nonostante il loro percorso sia pieno di pericoli, le difficoltà tirano fuori la parte migliore della coppia. Superando le loro differenze e gli ostacoli, i due vedono realizzati i loro sogni, ma non nel modo che avevano previsto. Alla fine, l'amore trionfa e le differenze che sembravano enormi sembrano scomparire nel bayou.

  • Genere: Animazione
  • Regia: Ron Clements, John Musker
  • Titolo Originale: The Princess and the Frog
  • Distribuzione: Walt Disney Pictures Italia
  • Produzione: Walt Disney Animation Studios
  • Data di uscita al cinema: 2009
  • Durata: 97 minuti
  • Sceneggiatura: Ron Clements, Rob Edwards, Greg Erb, John Musker, Jason Oremland
  • Montaggio: Jeff Draheim
  • Scenografia: James Aaron Finch
  • Attori: Anika Noni Rose, Keith David, Jenifer Lewis, Jim Cummings, Bruno Campos, Peter Bartlett, Jennifer Cody, John Goodman, Oprah Winfrey, Terrence Howard, Elizabeth M. Dampier, Breanna Brooks, Ritchie Montgomery, Don Hall, Arianna Vignoli, Pino Insegno, Michael-Leon Wooley, Luca Laurenti, Domitilla D'Amico, Karima Ammar
  • Approfondimenti:


    IL CAST DEI PERSONAGGI

     

    TIANA (nella versione originale ha la voce di Anika Noni Rose) sicuramente non è la tradizionale principessa delle fiabe. I suoi sogni infatti non sono legati a regni lontani e castelli sulle nuvole, ma al successo personale e a riuscire nel dar vita ad un ristorante. È una donna Afroamericana attraente e indipendente, che lavora duramente ed è dotata di un carattere forte, ma anche un'amica amorevole e leale, che mostra una grande compassione. Lei adora la madre e mantiene il padre vicino al suo cuore, e nonostante sappia che il suo percorso non sarà semplice, ritiene che ognuno sia in grado di ottenere i suoi obiettivi. Nel suo inseguimento degli obiettivi, tuttavia, Tiana non sembra mai apprezzare quello che le sta accadendo in questo percorso. Non ha tempo per l'amore e non vuole assolutamente sprecarlo dietro gli uomini, figuriamoci nel baciare dei ranocchi.

    PRINCIPE NAVEEN (nella versione originale ha la voce di Bruno Campos) le affascinanti qualità di New Orleans hanno attirato il Principe Naveen dal suo lontano regno di Maldonia. Sebbene viziato e irresponsabile, Naveen possiede un fascino irresistibile e una gioia di vivere che conquista quelli che lo circondano, così come una passione per il Jazz di Dixieland che è stato reso popolare da Paul Whiteman, Jimmie Noone, Earl Hines, King Oliver, Jelly Roll Morton, Luis Armstrong. Come tutti, i difetti di Naveen sono intrinsecamente legati alle sue doti; nel rapporto con Tiana infatti il Principe le insegna a tranquillizzarsi di tanto in tanto e semplicemente ad apprezzare quello che sta avvenendo. Divertirsi, godersi la vita, essere felice per quello che la circonda.

    IL DOTTOR FACILIER (Nella versione originale ha la voce di Keith David) Facilier è un personaggio ambiguo, una figura sinistra e minacciosa, che causa tanti problemi e pericoli al Principe Naveen e a Tiana. È una persona fredda, che mette in pratica i suoi incantesimi magici e utilizza i suoi legami con gli "amici dell'altro mondo" per ottenere quello che vuole, anche grazie al suo fascino misterioso e inquietante.

    MAMA ODIE (nella versione originale ha la voce di Jenifer Lewis) Mama Odie è il lato solare di Facilier, una magica Regina del Bayou eccentrica e saggia, arrivata a 197 anni, che guida Tiana e Naveen nella loro missione per sventare i malefici del Dottor Facilier. Nella storia, Mama Odie abita "nella parte più profonda e oscura del bayou". Sul suo vecchio battello, fissato in maniera strana a un gigantesco albero, Mama Odie, assistita dal suo serpente domestico Zuju, dispensa incantesimi e sortilegi alle persone bisognose.

    RAY (nella versione originale ha la voce di Jim Cummings) è la lucciola Cajun innamorata. Assieme al suo fascino sudista, il suo umorismo gentile e la passione romantica, il desiderio nel cuore di Ray è una lucciola chiamata Evangeline, la lucciola più bella in tutto il creato. La sua devozione ammirevole verso questo obiettivo inarrivabile, che comunque è un amore vero che diventa la base del film.

    LUIS (nella versione originale ha la voce di Michael-Leon Wooley) è un appassionato di Jazz, un alligatore impegnato e affascinante che ama questa musica e suonare la tromba, la cui "assistenza" sospetta a Tiana e Naveen aggiunge divertimento alla loro avventura nel Bayou.

    BIG DADDY (nella versione originale ha la voce di Jhon Goodman) Eli La Bouffe, conosciuto come "big daddy", è un ricco gentiluomo divertente e con una posizione sicura, che non vuole altro che far felice la sua "principessina" Charlotte, tanto che dà vita a un Ballo del Martedì grasso per presentare alla società Charlotte come principessa. Big Daddy adora la sua bionda con gli occhi azzurri, cogliendo ogni opportunità di soddisfarla con dei vestiti a mano e alimentando le sue fantasie reali di sposarsi con un principe e diventare principessa.

    CHARLOTTE (nella versione originale ha la voce di Jennifer Cody) la viziata, esigente e fiammeggiante figlia di Big Daddy è l'esempio perfetto della ragazzina ricca dell'inizio del ventesimo secolo, anche se Charlotte non è assolutamente lo stereotipo della figlia benestante.

    JAMES (nella versione originale ha la voce di Terrence Howard) rappresenta la fonte di ispirazione di Tiana ed è l'eredità del suo amore. Un padre forte e amorevole che ha passato alla figlia i suoi valori e con un legame familiare con gli abitanti di New Orleans: il loro amore verso il buon cibo. Come dice James alla piccola Tiana, "il cibo mette assieme persone assolutamente diverse tra loro, le riscalda e le fa sorridere. Quando aprirò il mio ristorante, le persone faranno file di chilometri solo per assaggiare i miei piatti".  "I nostri piatti", lo corregge amorevolmente Tiana.

    EUDORA (nella versione originale ha la voce di Oprah Winfrey) è il pilastro di Tiana, un'ancora di salvezza e una fonte di ispirazione. Tiana vede in sua madre la rispettata donna d'affari e di successo che aspira essere. Da ragazza, i momenti più belli di Tiana sono stati con la madre, mentre giocava nella casa di uno dei suoi clienti più ricchi con una ragazzina di nome Charlotte. Mentre il padre di Tiana, James, è un romantico, Eudora è una donna pragmatica. Lei, infatti, sa bene che Tiana affronterà grandi difficoltà nel tentativo di diventare una donna indipendente.


    I LUOGHI

    "Questo Film è una sfida a causa dei tanti ambienti diversi. C'è il Quartiere francese e il coloratissimo Mardi Gras, così come il sofisticato Garden District. E poi c'è il Bayou"

    Maria Gonzales, supervisore al colore

     

    IL GARDEN DISTRICT

    Come ambiente residenziale per la notevole "famiglia reale" di questa fiaba americana, i realizzatori hanno trovato un luogo che evocasse l'idea di lusso, solidità e tradizione di un castello maestoso. Il garden district è stato quartiere di periferia residenziale di New Orleans. Sviluppato tra il 1832 e il 1900, ospitava le case e le dimore dei nuovi arrivati facoltosi, che costruivano case sgargianti per mettere in evidenza la loro ricchezza e quella di New Orleans durante quell'epoca.

    I realizzatori hanno affrontato la sfida di prendere ispirazione da un mondo reale decisamente ordinato e con un'architettura evidente, rendendolo un reame lussuoso e da fiaba. Inoltre, gli ambienti umani dovevano coesistere senza problemi con l'estremo naturalismo del Bayou selvaggio, che riveste a sua volta un ruolo importante.

     

    IL QUARTIERE FRANCESE

    A nord di Canal Street c'è un pittoresco Quartiere francese (Vieux Carrè) della città vecchia, una delle attrazioni più amate della zona meridionale americana.

    Molto degli edifici a più piani del Quartiere francese comprendono dei balconi ornamentali e degli elaborati lavori in ferro. Buona parte degli edifici è costruita con mattoni di colori brillanti e comprende delle protezioni alle finestre e alle porte contro le tempeste tropicali. Di notte, la luce delle lampade a gas e delle lanterne illuminano i vicoli e i cortili, dando vita a delle ombre che stimolano i romantici, i fantasiosi e gli apprensivi.

    Questa vena di oscurità e magia che si trova dietro ai graziosi balconi di ferro ha contribuito a definire l'elemento chiave nella magia della storia. Anche se un po' inquietante, si tratta di una caratteristica attraente, soprattutto per il vivace e giovane principe.

    Nell'ideare questi ambienti della città, gli artisti hanno sviluppato un vocabolario visivo che rafforzava sia l'atmosfera degli spazi e i personaggi che ci abitano. Degli spazi alti e ristretti rivelano dei manufatti, delle maschere e degli oggetti. Un contrasto forte dalle forme sgradevoli di luce e ombra aggiungono inquietudine. In generale, gli elementi di fantasy e terrore sono più pronunciati e stilizzati. L'ambiente quindi evoca la malvagità attraente del cattivo, il Dottor Facilier.

     

    IL BAYOU

    Nella regione del delta della Louisiana e del Mississippi, le rive del "grande fiume" attraversano le terre basse, creando delle importanti regioni paludose conosciute come Bayou. Gli alligatori emergono dalle acque sotto le foglie degli alberi, mentre le lucciole si creano uno spazio personale tra i rami delle querce e dei pini, tutti pieni di muschio spagnolo. È l'ambientazione perfetta per il mistero, la magia e il romanticismo.

  • Spunti di Riflessione:

    di Giacomo de Angelis

     

    1. La principessa e il ranocchio è una storia liberamente tratta dalla fiaba "Il principe ranocchio" dei fratelli Grimm. Chi erano i fratelli Grimm? A quale nazione appartevano? Effettuate ricerche.
    2. Alcune delle storie più note in tutto il mondo si devono alla raccolta di leggende, alla penna e all'estro dei fratelli Grimm. Cercate notizie sulla vita e la storia dei fratelli, citando alcune delle loro fiabe più famose.
    3. Quale è la differenza tra favola e fiaba?
    4. "La principessa e il ranocchio", pur ispirandosi ad una fiaba dei fratelli Grimm (riferimento domanda n.1),  si differenzia da essa per alcune caratteristiche: leggete la fiaba ed evidenziatene le differenze rispetto la trama del film.
    5. Il film rispetto a tutte le fiabe ha una ambientazione e una collocazione temporale definita: XX Secolo, New Orleans, Stato del Mississippi-USA. Secondo voi perché gli autori dell'opera filmica hanno voluto precisarne l'ambientazione in relazione a quando e dove si svolga la "loro storia"?
    6. Il Mississippi negli USA è uno Stato che prende il nome da...Effettuate ricerche in merito.
    7. New Orleans è una città del sud degli USA in cui sono sopravvissuti tradizioni, cultura e terminologie francesi. Quale è il motivo di tale influenza? Effettuate una ricerca approfondita e trovate, chiedendo anche ai più grandi, alcune parole di derivazione francese usate comunemente nel film.
    8. Tiana la protagonista, per la prima volta nella storia dell'animazione Disney, è una ragazza di colore. Nel vederla avete avuto nostalgia dei capelli biondi di Cenerentola o di Biancaneve?
    9. Diana non è una principessa e, nonostante abbia una vita difficile, cerca come può di cavarsela alla meglio; Chi è Tiana? Quale lavoro svolge? Quali sono i suoi sogni?
    10. Il principe Naveen, erede al trono di Maldonia, arrivato a New Orleans, ed essendo appassionato di Jazz, si lascia coinvolgere nelle bande di strada che suonano e pensa soltanto a divertirsi. Come trovate l'atteggiamento del giovane?
    11. L'allegria sprigionata dal giovane principe Naveen attira il perfido ed affascinante mago Facilier, che cerca di convincere, aiutato dal servo del principe, a farsi sottoporre a un rito magico. Come si evolve questo episodio nel film? Cosa pensate del personaggio di Facilier?
    12. Sin dalle prime scene, si capisce la posizione sociale della famiglia di Tiana, ma, nonostante tutto, l'amore della famiglia è molto forte. Come è il rapporto tra Tiana e suo padre James? Che cosa porta sempre sul cuore Tiana come ricordo di suo padre? E come è il rapporto con la madre Eudora?
    13. Dopo essere stati catapultati nel Bayou, Tiana e il Principe Naveen, ormai trasformati in ranocchi, subiscono una serie di incontri pericolosi e minacciosi, ma nonostante tutto, alcuni personaggi, accompagneranno i protagonisti lungo il fiume alla ricerca di...
    14. Fate un elenco di tutti i personaggi incontrati nel Bayou dividendoli in due gruppi, buoni e cattivi, e per ciascuno evidenziatene le caratteristiche.
    15. Big Daddy e sua figlia Charlotte rappresentano la famiglia dei ricchi benestanti, e il padre è una persona molto buona, che non fa mancare niente a sua figlia. In tutto il film però non si parla mai della madre di Charlotte, voi ci avete pensato? Chi era la mamma di Charlotte? Sapreste giustificare l'amore immenso del padre verso la figlia?
    16. Considerando la domanda precedente, quanto è importante la ricchezza rispetto alla mancanza di un genitore?
    17. In quale personaggio vi siete rispecchiati di più? Quale, secondo voi, è quello che vi assomiglia caratterialmente?
    18. L'incontro con Ray, la lucciola Cajun innamorata, è molto importante per i protagonisti. Sapresti indicarne il perché? Cosa pensi del personaggio di Ray?D
    19. ove abita Mama Odie? Chi è? Perché è determinante un suo intervento per i personaggi del film?
    20. "La principessa e il ranocchio" è un nuovo capolavoro della Disney. Se aveste la possibilità di scrivere qualcosa all'autore del racconto cosa gli direste? E a chi fareste vedere questo film?
    21. Dopo l'emozionante storia de "La principessa e il ranocchio", i colpi di scena, le sensazioni provate, quale è secondo voi la morale della Storia?
    22. Le tecniche usate per costruire le immagini di "La principessa e il ranocchio" sono quelle tradizionali, legate alla costruzione di disegni che man mano davano la sensazione del movimento come ad esempio in "Biancaneve e i sette nani" o in "Cenerentola". Vi piace questo modo di costruire un film di animazione o ne preferite altri? Effettuate una ricerca ed esprimete la vostra opinione in merito.
Letto 28055 volte

Video

Altro in questa categoria: « Piovono Polpette La Prima Linea »

Indice dei Film

I Più Visti negli ultimi 6 mesi

Has no content to show!