Alla ricerca di Dory In evidenza

Informazioni aggiuntive

  • Sinossi:

     

    Un anno dopo il salvataggio di Nemo, Dory inizia ad avere sogni frammentari della propria vita, prima di incontrare Marlin e Nemo, in particolare dei suoi genitori. Dopo aver sentito una lezione di Mr. Ray sulla migrazione, dove animali marini usano l'istinto per tornare a casa, i ricordi di Dory vengono innescati e lei ha il bisogno improvviso di trovare i suoi genitori, solo ricordando vagamente che vivono al "Gioiello di Morro Bay, California". Marlin, ancorché riluttante, accetta di accompagnare Dory. Con l'aiuto di Scorza, Dory, Marlin e Nemo cavalcano la corrente oceanica fino in California. Dory poi vaga vicino a un naufragio, dove i tre devono sfuggire a un calamaro gigante, che quasi uccide Nemo. Marlin incolpa Dory di aver messo in pericolo Nemo: ferita, Dory sale in superficie e viene salvata da volontari del Marine Life Institute.

    Dory viene mandata alla sezione quarantena dell'istituto, dove incontra un polpo di nome Hank. Hank desidera la targhetta di Dory, dato che essa indica che anziché essere rimessa in libertà come gli altri pesci verrà mandata a un acquario permanente a Cleveland. Hank, a causa di un'esperienza traumatica, ha paura di vivere in libertà e vorrebbe vivere in cattività per sempre, quindi stringe un patto con Dory: la aiuterà a trovare i suoi genitori in cambio della sua targhetta. Grazie a vari indizi e a frammenti di memoria, Dory deduce di essere nata nella sezione dell'istituto chiamata Alto Mare, quindi i suoi genitori devono essere lì. Lungo la strada viene aiutata dalla sua amica d'infanzia Destiny, uno squalo balena, e Bailey, un beluga che crede di aver perso la sua abilità di ecolocalizzare. Dopo aver lasciato la sua vecchia casa nell'espositore dell'Oceano Aperto, Dory scopre che tutti i pesci chirurgo, come lei, vengono trasferiti a Cleveland, quindi i suoi genitori dovrebbero essere tornati in Quarantena. Nel frattempo, Marlin e Nemo tentano di salvare Dory e vengono aiutati da un paio di leoni marini, Fluke e Rudder, che li presentano a un'amichevole ma stupida anatra di nome Becky. Becky li fa entrare nell'Istituto con un secchio e Marlin e Nemo passano per vari espositori prima di ritrovare Dory nel labirintico sistema di tubi dell'Istituto.

    Riuniti, i tre vanno nel reparto Quarantena, dove trovano il serbatoio che contiene gli altri pesci chirurgo. Loro spiegano che, quando Dory da giovane venne risucchiata dal sistema di tubi dell'istituto, i suoi genitori andarono a Quarantena per cercarla ma non tornarono mai, quindi probabilmente morirono. Mentre Dory è sotto shock, Hank tenta di far uscire lei, Marlin e Nemo, ma riesce a recuperare solo Dory. Marlin e Nemo finiscono nel serbatoio di pesci chirurgo, che viene caricato nel camion diretto a Cleveland. Nella fretta di scappare, Hank accidentalmente fa cadere Dory in una fogna, lasciandola di nuovo sola nell'oceano. Avendo dimenticato perché si trovi nell'oceano, Dory nuota senza metà finché s'imbatte in una scia di conchiglie. Ricordando che i suoi genitori le dissero di seguire una scia di conchiglie per tornare a casa, Dory segue la scia e si riunisce ai suoi genitori, Charlie e Jenny. Essi rivelano che quando non trovarono Dory in quarantena, dedussero che fosse scappata nell'oceano, così scapparono dall'istituto e per anni hanno lasciato scie di conchiglie nella speranza che Dory le trovasse e le seguisse fino a casa. Felice di aver ritrovato la sua famiglia, Dory ricorda che deve salvare Marlin e Nemo.

    Destiny e Bailey scappano dai loro espositori per aiutare Dory a intercettare il camion. Riescono a fermarlo temporaneamente chiedendo alle lontre di andare in autostrada e distrarre il traffico. Destiny poi lancia Dory nel cielo e le lontre la prendono e la portano al camion. Una volta dentro, Dory tenta di aiutare Marlin e Nemo a scappare, ma viene accidentalmente lasciata indietro. Con la porta del camion chiusa, Dory convince Hank che vivere in libertà non è così male e Hank acconsente ad aiutarla a scappare di nuovo. Lavorando insieme dirottano il camion e lo fanno finire nell'oceano, liberando i pesci all'interno. Riuniti, Dory, i suoi genitori, Hank, Destiny e Bailey tornano con Marlin e Nemo per vivere una nuova vita nella Grande Barriera Corallina.

     

  • Genere: animazione
  • Regia: Andrew Stanton
  • Titolo Originale: Finding Dory
  • Distribuzione: Walt Disney Pictures
  • Produzione: Pixar
  • Data di uscita al cinema: 15 settembre 2016
  • Durata: 105’
  • Sceneggiatura: Andrew Stanton e Victoria Strouse
  • Montaggio: Axel Geddes
  • Destinatari: Scuole Primarie, Scuole Secondarie di I grado
  • Approfondimenti:

     

    I protagonisti di Alla Ricerca di Dory

    DORY è un pesce chirurgo blu dalla personalità brillante e solare. Soffre di perdita di memoria a breve termine, ma questo non sembra compromettere il suo ottimismo…  almeno finché non si rende conto di aver dimenticato una cosa molto importante: la sua famiglia. Ha trovato una nuova famiglia in Marlin e Nemo, ma è tormentata dall’idea che qualcuno voglia ritrovarla.

    Dory non riesce a ricordare con esattezza chi o cosa stia cercando, ma è decisa a far luce sul suo passato e durante il cammino imparerà anche ad accettare se stessa. 

    All’inizio, si rende tristemente conto di aver bisogno dell’aiuto di Marlin e Nemo. Nel corso del film impara a fidarsi del suo istinto, accettando la propria personalità e il proprio modo di pensare, e questa diventa la chiave del suo successo”.

    Il fascino di Dory proviene in parte dalle sue perdite di memoria. Vive nel presente perché non ha altra scelta e per questo motivo non analizza troppo la situazione: preferisce buttarsi. È sempre pronta ad affrontare gli imprevisti che la vita le riserva.

     

    MARLIN ha già attraversato l’oceano una volta e non ha alcuna intenzione di ripetere l’esperienza. Sa perfettamente però cosa significhi perdere un membro della propria famiglia ed è riuscito a ritrovare Nemo soltanto grazie all’aiuto di Dory. Marlin è un pesce pagliaccio che non sa raccontare le barzellette, ma è certamente leale: così, mette da parte le sue insicurezze e il suo scetticismo e si imbarca per un’altra avventura attraverso l’oceano.

    I filmmakers stanno raccontando la storia di Dory, ma secondo il regista, Marlin è una parte fondamentale del suo mondo.

     

    Un anno dopo la sua grande avventura oltreoceano, NEMO è tornato a essere un normalissimo pesciolino: va a scuola e vive sulla barriera corallina insieme a suo padre e alla sua amica Dory. La sconvolgente avventura vissuta all’estero non ha compromesso il suo spirito intraprendente. Infatti, quando Dory riscoprirà alcuni ricordi del suo passato e deciderà di partire per un ambizioso viaggio alla ricerca della sua famiglia, Nemo sarà il primo a offrirsi di aiutarla. Nemo è solo un piccolo pesce pagliaccio con una pinna fortunata, ma crede fermamente in Dory. Dopotutto, sa cosa significhi essere diversi.

     

    HANK è un polpo. Più che un octopus, è un septopus: anni fa ha perso un tentacolo…e anche il senso dell’umorismo. Ma Hank possiede le stesse competenze dei suoi colleghi a otto zampe. Grazie alle sue capacità mimetiche è un’artista della fuga molto abile ed è il primo animale ad accogliere Dory al Parco Oceanografico. Non bisogna fraintendere però: non sta cercando un nuovo amico. Hank desidera soltanto un posto su un camion diretto a Cleveland, dove potrà godersi il resto della sua vita in pace e solitudine.

    “Hank mette Dory alla prova”, afferma il regista “Mette in discussione il suo ottimismo e il suo coraggio. La spinge a dare il meglio di sé e Dory fa la stessa cosa con lui. È gentile ma riluttante. Ha un cuore d’oro e Dory se ne rende subito conto.

     

    DESTINY è una nuotatrice maldestra, ma ha un gran cuore… e non solo quello: gli squali balena sono i pesci più grandi del mondo. Destiny vive nel Parco Oceanografico e un giorno una pesciolina blu stranamente familiare di nome Dory cade nella sua vasca. Destiny è imbarazzata dalla propria goffaggine, frutto dei suoi problemi di vista, ma Dory apprezza il modo in cui nuota. Inoltre, Dory è lieta di scoprire che anche la sua gigantesca amica parla il balenese.

    “Destiny non vede molto bene”, afferma il regista Andrew Stanton. “Va sempre a sbattere e al PO ha paura di tutto ciò che si trova al di fuori della sua vasca. In passato, lei e Dory erano ‘amiche di tubatura’, ossia comunicavano attraverso le tubature del PO come dei bambini che parlano attraverso due barattoli collegati da un filo o con un paio di walkie-talkie”.

     

     

    BAILEY è un beluga che vive al Parco Oceanografico: è convinto che il suo biosonar di ecolocalizzazione sia difettoso. Fortunatamente, gli studiosi del PO non riescono a trovare nulla di sbagliato in lui. La vena drammatica di Bailey mette a dura prova la pazienza dei suoi compagni: lo squalo balena Destiny non riesce proprio a sopportarlo. 

    Forse darà ascolto alla sua nuova amica Dory, che è sempre piena di idee folli.

    I beluga sono famosi per le loro grandi capacità di ecolocalizzazione – sono dotati di una specie di sonar biologico – e per questo motivo Bailey viene soprannominato “gli occhiali più potenti del mondo” dagli abitanti del PO. “Per questo motivo, Bailey è perfetto come controparte di Destiny, che invece non vede a un palmo dal naso”, afferma la produttrice Lindsey Collins. “Si completano a vicenda, ma non lo ammetterebbero mai”.

     

    JENNY e CHARLIE farebbero di tutto per Dory, la loro unica figlia. La incoraggiano e la proteggono, sforzandosi di insegnarle ad affrontare il mondo nonostante i suoi problemi di memoria. Jenny potrebbe sembrare spensierata e un po’ inaffidabile, ma è una madre protettiva e un esempio positivo. Charlie ama scherzare, ma per lui niente è più importante che insegnare alla sua smemorata figlia a sopravvivere. “I genitori di Dory dovevano essere stravaganti ma affascinanti”, afferma la produttrice Lindsey Collins. 

     

    FLUKE e RUDDER sono due pigri leoni di mare, riabilitati all’interno del Parco Oceanografico. Marlin e Nemo li trovano assopiti su una roccia calda e molto ambita, proprio vicino al centro del parco. Fluke e Rudder amano godersi i loro momenti di relax e preferiscono non essere disturbati quando fanno un pisolino, ma non sono veramente pericolosi: foca che abbaia non morde! “Fanno parte dell’insubordinata gang dei ‘cani dell’oceano’ e sono un po’ fuori di testa”, afferma il regista Andrew Stanton. 

     

    SCORZA e suo figlio GUIZZO sono le tartarughe più simpatiche di tutto l’oceano. Sono sempre pronte a dare una “pinna” a un pesce in difficoltà. Vagare per l’oceano da più di cent’anni sicuramente ha i suoi vantaggi. 

     

    Il MAESTRO RAY è un insegnante amante del canto, che vive sulla barriera corallina e che prende molto sul serio l’istruzione di Nemo e degli altri alunni sottomarini. Nessuno apprezza le lezioni del maestro Ray quanto Dory, che durante le sue illuminanti escursioni didattiche, funge da sua allegra, seppur superflua, assistente.

     

    BECKY è un uccello acquatico stravagante e pazzoide con una passione per Marlin.

    Malgrado ispiri poca fiducia, specialmente a un pesce pagliaccio alquanto scettico, potrebbe rivelarsi più sveglia di quanto non sembri. 

     

    In più, c’è anche un branco di LONTRE

     

  • Spunti di Riflessione:

     

    di Paola Sierchio

     

    1) Dory vive felicemente insieme a Nemo e Marlin sulla barriera corallina. Dove si trovano le più belle barriere coralline? Effettuate ricerche in merito.

    2) Dory è un pesce chirurgo blu e soffre di perdita della memoria a breve termine. Che cosa significa? Come affronta Dory questa situazione estremamente difficile e spaventosa? Con la sua personalità allegra riesce a compensare i suoi problemi?

    3) Le interazioni quotidiane e apparentemente irrilevanti che sperimentiamo da piccoli rimangono con noi e contribuiscono a plasmare la nostra personalità. Dory possiede questi ricordi nascosti nel profondo della sua mente?

    4) Un’enorme migrazione di razze attraversa il quartiere in cui vivono Dory, Nemo e Marlin scatenando dei ricordi repressi nella memoria di Dory. Perché? Che cosa le ricorda? 

    5) Sapete cos’è una migrazione? E la “risacca”, più volte citata nel film?

    6) Dory sembra molto felice e la sua memoria emotiva funziona bene: si ricorda di voler bene a Nemo e Marlin! Ma cosa succede quando affiora nella sua memoria il ricordo di avere una famiglia?

    7) Marlin non ha alcuna intenzione di riattraversare l’oceano insieme a Dory. Quando e perché aveva già fatto questa esperienza?

    8) Nemo, in questo film, è tornato a essere un normalissimo pesciolino. Va a scuola e vive sulla barriera corallina insieme a suo padre Marlin e alla sua amica Dory. Come si comporta quando Dory decide di andare alla ricerca dei suoi genitori?

    9) Nemo è un pesce pagliaccio. Perché sa cosa vuol dire essere diversi e perché comprende i problemi di Dory?

    10) Come fanno i nostri tre amici ad attraversare velocemente l’oceano e arrivare in California al Parco Oceanografico?

    11) Che cosa è un parco oceanografico? 

    12) All’interno del parco c’è un meraviglioso acquario? Ne avete mai visitato uno e quale emozione avete provato?

    13) Dory alla ricerca dei suoi genitori nel corso del viaggio verso la California al Parco Oceanografico si separa da Marlin e Nemo. Chi la allontana da loro?

    14) Sola all’interno del Parco, Dory si trova costretta a fare affidamento sulle proprie intuizioni e per portare a termine la sua ricerca dovrà farsi aiutare da un gruppo di personaggi eccentrici. Chi sono questi personaggi? Elencate qualcuno di loro che vi ha colpito in modo particolare.

    15) Un fondamentale aiuto a Dory nel Parco Oceanografico lo avrà da Hank un octopus (polpo). Sapete che l’octopus ha tre cuori e ha la capacità di cambiare colore molto velocemente per mimetizzarsi? Approfondite l’argomento.

    16) Perché Hank aiuta Dory? Che cosa vuole da lei?

    17) Perché i suoi amici del Parco lo chiamano septopus? Che cosa gli è successo?

    18) Dopo varie peripezie Dory finalmente ritrova i suoi genitori (Charlie e Jenny) fuori dal Parco. Che cosa vede Dory che li conduce a loro? Che cosa le avevano insegnato da piccola per non perdere la strada di casa?

    19) Ora Dory è felice di aver ritrovato la sua famiglia ma ricorda che deve salvare Marlin e Nemo che sono ancora nei guai all’interno del Parco. Quali nuovi amici l’aiuteranno nell’impresa?

    20) Bailey e Destiny, la beluga e lo squalo si trovano al parco per la riabilitazione. Che problema hanno?

    21) Ritornando alla barriera corallina chi si unirà a loro nel viaggio di ritorno?

     

Letto 1947 volte

Video

Indice dei Film

I Più Visti negli ultimi 6 mesi

A un metro da te (23 Apr 2019)
Il primo Re (23 Apr 2019)
Remi (23 Apr 2019)