L'era glaciale in rotta di collisione In evidenza

Informazioni aggiuntive

  • Sinossi:

     

    L’epico inseguimento della ghianda, catapulta Scrat fin su nell’universo, dove accidentalmente darà origine ad una serie di eventi cosmici che trasformeranno e minacceranno il mondo dell’Era Glaciale. Per salvarsi Sid, Manny, Diego e il resto del gruppo dovranno abbandonare la loro casa e intraprendere un’avventura ricca di comicità, viaggiando attraverso nuove terre esotiche e incontrando nuovi coloratissimi personaggi.

    Quando Scrat, nel tentativo di raggiungere la sua Ghianda comincia a giocare Flipper con i pianeti causa la Scrat-aclisma estremo mandando un enorme asteroide a schiantarsi sulla terra. Contemporaneamente Manny  ed Ellie devono affrontare la decisione della figlia Pesca di sposare il suo Julian.

    Naturalmente a Manny, Julian non piace. Nessuno è abbastanza per la sua creatura. E’ un bravo ragazzo ma non basta. La verità è che il Mondo di Manny anche indipendentemente dalla catastrofe cosmica che si sta preparando, sta cambiando e lui va in crisi.

    La temuta collisione cosmica e l’imminente nido vuoto di Manny ed Ellie sono due eventi che manderanno in tilt i nostri personaggi e tutto il loro mondo.

    Anche Ellie teme il momento in cui Pesca andrà via ma accoglie questo fatto in modo più misurato. Ellie capisce perché vuole andarsene ma le è difficile accettarlo.

    Naturalmente Pesca sembra innamorarsi di qualcuno completamente diverso dal Padre ma entrambi hanno in comune un grande amore per Lei.

    Dopotutto le storie dell’era glaciale sono anche storie d’amore tranne, forse, per Sid il bradipo. Certo ha una famiglia nel branco, ma non l’amore romantico e invece anche lui troverà in questo film il suo risvolto romantico. Comico certo ma anche romantico.

    Al centro dell’Era Glaciale c’è, insomma, la famiglia globale dell’era glaciale. Il messaggio del film è. in fondo. proprio questo: non servono legami di sangue o di razza per formale una famiglia.

    Ma c’è anche da affrontare una imminente catastrofe  ed allora nella storia irrompe Buck, la donnola, scaltro e coraggioso, con l’aiuto di una lapide profetica ipotizza di cercare indizi in uno dei posti dove si era già schiantato un asteroide, indizi che potrebbero aiutare il branco a capire come fermare la minaccia incombente.

    Il luogo del precedente schianto si rivela essere un Geode grande come uno stadio posizionato dentro un cratere. Si tratta di un mondo fantastico lussureggiante e pieno di verde, costellato da bellissimi cristalli che possiedono poteri magici ed hanno garantito riparo dalla furia degli elementi a un felice villaggio di animali dove il tempo sembra essersi fermato. Geotopia

    Tra i suoi abitanti vi è anche attraente femmina di bradipo, Brooke e tra lei e Sid scoppia subito la scintilla.

    Geotopia è guidata dal suo capo come fosse un centro yoga. Il branco aspetta da lui risposte pratiche per la salvezza del mondo che non arriveranno, se non contorsioni in dolorosissime posizione yoga. Dovranno evidentemente trovarla altrove.

     

  • Genere: animazione
  • Regia: Mike Turmeier, Galen T. Chu
  • Titolo Originale: Ice Age: Collision Course
  • Distribuzione: 20th Century Fox
  • Produzione: Blue Sky Studios, 20th Century Fox animation
  • Data di uscita al cinema: 22 agosto 2016
  • Durata: 94’
  • Sceneggiatura: Michael J. Wilson
  • Montaggio: James Palumbo
  • Attori: Con le voci di: Claudio Bisio - SID Filippo Timi – MANNY Pino Insegno – DIEGO Massimo Giuliani – BUCK Lee Ryan – EDDIE Isabelle Adriani – PESCA Roberta Lanfranchi – ELLIE Hong-hu Ada – SHIRA Marco Guadagno – Direttore del doppiaggio
  • Destinatari: Scuole di ogni Ordine e Grado
  • Approfondimenti:

     

    PERSONAGGI

     

    Manny il Mammuth, grande, forte solido protettivo. A lui guarda il branco come guida, come roccia che non crolla. Ma anche Lui andrà in crisi quando dovrà affrontare il distacco dalla sua creatura

     

    Ellie la compagna di Manny. Caparbia rassicurante dedita alla sua famiglia sia che si tratti dei suoi improbabili fratelli, sia che si tratti del branco, sia che si tratti di Manny ed Ellie.

     

    Diego e Shira, le tigri dai denti a sciabola, in questo film un po’ in secondo piano. Il duro solitario e macho è stato ammorbidito dall’amore di Shira che si preoccupa di poter essere una buona madre.

     

    Buck la donnola. Spavaldo un po’squilibrato. Adorabile eroe con un occhio solo dà la notizia che il mondo sta per finire. Sempre presente quando il branco ha bisogno di lui

     

    Sid il bradipo. Simpatico, pasticcione coinvolgente, la vera anima comica della saga ma anche parte integrante della famiglia che senza di lui non avrebbe quasi senso e tutti ne sono consapevoli.

     

    Pesca e Julian. I giovani Mammuth. Freschi spavaldi e innamorati pronti ad affrontare il mondo purché insieme

     

  • Spunti di Riflessione:

     

    di Fiammetta Fiammeri

     

     

    1. Gli abitanti di Geotopia vivono in un mondo apparentemente bellissimo e sereno e rifiutano di affrontare la catastrofe imminente. Di fronte a loro Buck e gli altri che invece tentano di trovare una soluzione non accettando il loro fatalismo distruttivo. In altri termini l’eterna diatriba tra ragione e religione o, invece, questa tematica è avulsa dal messaggio del film?

    2. Un film di animazione, convenzionalmente è diretto ad un pubblico di giovani e giovanissimi. Ed anche questo capitolo non si sottrae alla scelta selettiva di questa fascia di pubblico. Eppure i tempi di narrazione la caratterizzazione e la complessità dei personaggi, si veda le dinamiche della famiglia di Manny ad esempio, la scelta delle battute, alcune volte infantili e altre molto sottili, testimoniano di un messaggio tutt’altro che semplicistico. 

    3. Dopo la separazione dei Continenti e l’inizio della vita in una nuova terra il particolarissimo branco formato Manny, Diego Sid e tutti gli altri deve fronteggiare una nuova sfida e trovare il modo di salvare il Pianeta. Nonostante sia un gruppo coeso e rispettino il loro capo, per affrontare questa battaglia hanno bisogno di una voce esterna. Quella di Buk. Il cambio di prospettiva nella visione delle cose è sempre risolutivo. Ed è possibile effettuare tale cambio di prospettiva senza inficiare le gerarchie  costituite in un gruppo?

    4. Il film affronta con delicatezza le dinamiche familiari del distacco dei figli e dell’uscita degli stessi dal “ nido” o meglio nel nostro caso dalla “tana”. E’ questo un tema centrale del film? Ci sono elementi di novità nel modo nella quale tale tematica viene affrontata?

    5. Vi è una similitudine narrativa tra la paura di Manny che il matrimonio della figlia possa portare al disfacimento del suo mondo famigliare e la paura che l’impatto con l’asteroide possa portare alla distruzione del mondo? 

    6. Il personaggio di Scar e il suo continuo rincorrere la ghianda era presente sin dal primo film, ma non come interprete del film.  Era presente, infatti soltanto nei titoli. Il grande successo di questo piccolo personaggio gli ha riservato un ruolo sempre più rilevante nei vari capitoli della saga. Non è la prima volta che succede. Ad esempio stessa sorte è toccata alla Pantera Rosa.  Il successo di questi personaggi secondo Voi a cosa è dovuto? Al disegno oppure alle loro vicende sia pure brevissimamente almeno all’inizio delineate? O ancora alla collocazione che li vede  protagonisti assoluti anche se di una brevissima striscia? O a cosa altro?

    7. Gli interpreti della vicenda dell’Era Glaciale hanno avuto nei capitoli precedenti della Saga un impatto nella storia sostanzialmente equivalente. Manny, Diego e Sid sono stati tutti protagonisti della storia e le loro vicende hanno avuto la stessa attenzione di scrittura e di realizzazione filmica. Anche questo film rispetta lo stesso schema narrativo. Se sì in cosa si caratterizza questo capitolo dai precedenti e se no perché?

    8. Scar insegue la sua ghianda determinando una serie continua di possibili catastrofi sempre più gravi Non segue la  ragione non ascolta l’istinto di conservazione, vuole, fortissimamente vuole solo la sua ghianda. Ma è solo nella sua battaglia mentre invece Sid, Diego e Manny si assicurano con l’amicizia e la cooperazione la sopravvivenza e rifiutano l’estinzione. Tema solo apparentemente leggero ma in realtà pieno di sotto testi filosofici.

    9. La perseveranza è un valore assoluto. Lo è anche la perseveranza di Scrat nel tentativo di raggiungere il suo obiettivo anche a rischio di distruggere il mondo?  Impegnarsi per esistere e trasformare  limiti in nuovi orizzonti. Questo potrebbe essere il senso del personaggio di Scar?

    10. Questo capitolo della saga mette accanto ai protagonisti una serie di personaggi secondari che fanno da contraltare e sottolineatura alle vicende di Manny, Sid e Diego. Sono effettivamente funzionali alla struttura narrativa della storia e della vicenda filmica.

    11. Il regista Thurmaier ha partecipato anche agli atri capitoli della saga e dice “Animare una scena ed essere responsabile dell'intero progetto è qualcosa di molto diverso. La chiave è stata il poter dirigere un corto, perché dà un piccolo assaggio di com'è il lavoro di regista, facendo tutto il processo necessario a completare l'opera, ma in una versione ridotta.” Un percorso creativo graduale dunque. Possiamo parare di un lavoro perfettamente riuscito? Motivate la Vostra risposta.

    12. Animazione tradizionale, disegnatore matita e carta, e animazione al computer. Conoscete la differenza?  Quale delle due è maggiormente autoriale? C’è ancora spazio nel mondo del digitale per l’animazione tradizionale e, soprattutto, varrebbe la pena di trovarlo questo spazio?

    13. L’animazione caratterizza un genere cinematografico o, piuttosto, è uno stile in cui una storia viene raccontatala cinematograficamente?

    14. Nel primo capitolo Scar vede nel ghiaccio anche un’astronave aliena. Vi è un collegamento con “in rotta di collisione”? O è solo una citazione narrativa senza riferimenti espliciti alla storia ?

    15. Sid ovvero come cercare l’amore nei tempi e nei luoghi sbagliati. Quanto questa sua caratteristica ce lo rende più simpatico o, in qualche modo , lo rende irritante? Oppure nell’era glaciale tutto è possibile, anche che Sid trovi la su anima gemella?

    16. Sia negli Stati Uniti che in Italia la scelta delle voci per un film di animazione viene considerata fase delicata ed importantissima per il successo del film. Certamente la scelta delle voci concorre alla caratterizzazione dei personaggi, ma un doppiaggio sbagliato, può, secondo voi determinare l’insuccesso del personaggio o addirittura del film?

    17. Il Viaggio inteso come ricerca non solo della felicità ma del senso vero e compiuto della vita.  Cosi è nei vari episodi della saga della Era Glaciale. Ma così è anche nella vita?

    18. Il branco è una famiglia assai particolare dove non ci sono differenze di razza ed il legame non è di sangue, ma elettivo. Un messaggio di forte impatto nel mondo che ci circonda in cui assistiamo a guerre fratricide e in cui le differenze di razza e religione, talvolta, diventano pretesti per stragi e conflitti.

     

Letto 2092 volte

Video

Altro in questa categoria: « L'età d'oro L'equilibrio »

Indice dei Film

I Più Visti negli ultimi 6 mesi

Has no content to show!