A casa tutti bene In evidenza

Informazioni aggiuntive

  • Sinossi:

     

    A Casa Tutti Bene è la storia di una grande famiglia che si ritrova a festeggiare le Nozze d’Oro dei nonni sull’isola dove questi si sono trasferiti a vivere. Un’improvvisa mareggiata blocca l'arrivo dei traghetti e fa saltare il rientro previsto in serata costringendo tutti a rimanere sull’isola e a fare i conti con loro stessi, con il proprio passato, con gelosie mai sopite, inquietudini, tradimenti, paure e anche improvvisi e inaspettati colpi di fulmine.

     

  • Genere: commedia
  • Regia: Gabriele Muccino
  • Titolo Originale: A casa tutti bene
  • Distribuzione: 01 Distribution
  • Produzione: Lotus Production con Rai Cinema
  • Data di uscita al cinema: 14 febbraio 2018
  • Durata: 145’
  • Sceneggiatura: Gabriele Muccino e Paolo Costella
  • Direttore della Fotografia: Shane Hurlbut
  • Montaggio: Claudio Di Mauro
  • Scenografia: Tonino Zera
  • Costumi: Angelica Russo
  • Attori: Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Elena Cucci, Tea Falco, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Massimo Ghini, Sabrina Impacciatore, Gianfelice Imparato, Ivano Marescotti, Giulia Michelini, Sandra Milo, Giampaolo Morelli, Stefania Sandrelli, Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi
  • Destinatari: Scuole Secondarie di II grado
  • Approfondimenti:

     

    Personaggi

    - Pietro (Ivano Marescotti) e Alba (Stefania Sandrelli) genitori di Carlo (Pierfrancesco Favino), Paolo (Stefano Accorsi) e Sara (Sabrina Impacciatore)

    - Carlo (Pierfrancesco Favino) figlio di Pietro (Ivano Marescotti) e Alba (Stefania Sandrelli), marito di Ginevra (Carolina Crescentini) e padre di Luna (Elisa Visari) e Anna (Elena Minichiello), ex marito di Elettra (Valeria. Solarino)

    - Paolo (Stefano Accorsi) figlio di Pietro (Ivano Marescotti) e Alba (Stefania Sandrelli)

    - Sara (Sabrina Impacciatore) figlia di Pietro (Ivano Marescotti) e Alba (Stefania Sandrelli), moglie di Diego (Giampaolo Morelli) e madre di Vittorio (Christian Marconcini)

    - Diego (Giampaolo Morelli) marito di Sara (Sabrina Impacciatore) padre di Vittorio (Christian Marconcini)

    - Ginevra (Carolina Crescentini) moglie di Carlo (Pierfrancesco Favino), madre di Anna (Elena Minichiello)

    - Luna (Elisa Visari) figlia di Carlo (Pierfrancesco Favino) e di Elettra (Valeria Solarino)

    - Edoardo (Renato Raimondi) migliore amico di Luna (Elisa Visari)

    - Elettra (Valeria Solarino) ex di Carlo (Pierfrancesco Favino) e madre di Luna (Elisa Visari)

    - Maria (Sandra Milo) sorella di Pietro (Ivano Marescotti) e madre di Sandro (Massimo Ghini) e Riccardo (Gianmarco Tognazzi)

    - Isabella (Elena Cucci) figlia di Umberto, fratello di Marcello, marito defunto di zia Maria (Sandra Milo)

    - Riccardo (Gianmarco Tognazzi) figlio di Maria (Sandra Milo), sorella di Pietro (Ivano Marescotti) e compagno di Luana (Giulia Michelini)

    - Luana (Giulia Michelini) compagna di Riccardo (Gianmarco Tognazzi)

    - Sandro (Massimo Ghini) figlio di Maria (Sandra Milo), sorella di Pietro (Ivano Marescotti), marito di Beatrice (Claudia Gerini)

    - Beatrice (Claudia Gerini) moglie di Sandro (Massimo Ghini)

    - Cristina (Elena Rapisarda) figlia di Isabella (Elena Cucci) e di Giuseppe

    - Anna (Elena Minichiello) figlia di Carlo (Pierfrancesco Favino) e Ginevra (Carolina Crescentini)

    - Arianna (Tea Falco) giovane amante di Diego (Giampaolo Morelli)

    - Vittorio (Christian Marconcini) figlio di Sara (Sabrina Impacciatore) e Diego (Giampaolo Morelli)

     

    - Giuseppe marito di Isabella (Elena Cucci) e padre di Cristina (Elena Rapisarda)

     

  • Spunti di Riflessione:

     

    di LDF

     

    1) Gabriele Muccino afferma in un’intervista che “la famiglia è il nostro big ben, il luogo in cui si nasce, da cui ci si allontana e a chi si fa ritorno. E’ la metafora della società, la rappresentazione più efficace della burrasca della vita” Siete d’accordo? Se si o se no chiaritene i motivi?

    2) E il film inizia proprio con una burrasca che costringe alla convivenza di ben tre giorni, una famiglia allargata, giunta in un’isola, dove vivono i nonni per festeggiare le loro nozze d’oro. Tre giorni  potrebbero sembrare un breve period. Perchè invece risulta sufficiente affinchè gli ospiti dei capostipiti trovino la maniera di scontrarsi, ricordando le loro delusioni, le loro sconfitte e i loro dolori?

    3) Muccino racconta che l’idea di realizzare questo film gli è venuta pensando alla possibilità di una festa in famiglia, come ad esempio il Natale, una festa che non finisca mai e che questo durare all’infinito non può non rendere insopportabili fra loro tutti coloro che vi partecipino. E, nel film, anche se solo in tre giorni, egli racconta il sorgere dell’insofferenza tra tutti, tra coloro che si sono voluti bene, coloro che non si sono mai amati, coloro che non si sopportanto e coloro che si odiano. Perchè quasi tutti gli ospiti di Alba e Pietro (uomini e donne) non riescono a vivere insieme sopportandosi, anche per un periodo di tempo così breve? 

    4) Il fatto è che i familiari, descritti nel film, appartengono a diverse fasce sociali, hanno problemi familiari lavorativi, economici diversi, quindi, per sopravvivere alle dinamiche che si vengono a creare in quei famosi tre giorni, è necessario indossare una maschera. Ma quanti sono quelli che vogliono o possono indossare una maschera, fingendo quello che non sono  quello che non sentono?

    5) I personaggi

    a) Carlo, Ginevra ed Elettra

    Carlo è figlio di due festeggiati. E’ intervenuto con Ginevra, la sua seconda moglie che vive la crisi di sentirsi per Carlo una seconda scelta, vuoi per la classe che non ha, vuoi per i rapporti con gli altri tra cui Elettra, signora chic, la prima moglie di Carlo anch’essa invitata.

    Cosa Accade tra Beatrice e Carlo quando il marito sta, addirittura, per spingerla in un burrone?

    b) Sara e Diego

    Sara sorella di Carlo e di Paolo è una donna energica che ha preso sulle spalle tutta l’organizzazione della festa per i genitori. Perchè? 

    Pechè le piace o perchè vuole dimenticare le numerose infedeltà di un marito  che non l’ama? Forse per lei il non sapere e il non vedere, significa continuare a vivere?

    c) Paolo

    E’ l’altro figlio dei festeggiati con Carlo e Sara. A lui fa piacere questo incontro con tutti quelli che hanno fatto o fanno parte della sua vita. Non è sposato e osserva, con curiosità senza farsene coinvolgere troppo, quanto accade fra le coppie, fra i genitori e i figli e nel gruppo considerato nella sua totalità. Talvolta partecipa oppure ha la parte dello spettatore spesso stupito e divertito?

    Qual è però la sua reazione quando viene a scoprire la grave malattia del cugino cui egli è più affezionato?

    d) Beatrice, Sandro, Maria, Riccardo e Luana

    Beatrice, nipote dei festeggiati, non ha avuto e non ha una vita felice. Vedova del primo marito, scomparso prematuramente, pensa di aver ritrovato la felicità con Sandro, suo amico d’infanzia, quando si scopre che egli è malato di Alzheimer. Ma adesso Beatrice è a una festa e deve fingere per non turbare gli altri ma… riesce sempre a fingere?

    E Sandro? Come si ritrova in mezzo ai suoi cugini che gli ricordano la giovinezza ora che lo attende il buio della memoria? 

    Maria  la sorella del festeggiato e madre di Sandro e Riccardo sa o finge di non sapere della malattia del figlio maggiore?

    Riccardo, l’altro figlio di Maria è un eterno  Peter Pan, coinvolto in disavventure finanziarie ma ora attende anche un figlio da Luana e deciso di diventare “grande”. Ci riuscirà secondo voi? E Luana crede, amandolo, che egli ce la farà?

    e) Isabella

    Isabella è una parente lontana ed è contenta di essere stata invitata ai festeggiamenti. E’ una donna forte che ha avuto una vita difficile ma ora, nell’isola è felice. Perchè è stata invitata o perchè può condividere, con molti altri che sono li, i bei ricordi della sua giovinezza?

     

    I ragazzi

    a) Luana, figlia di Carlo e di Elettra, si presenta con Edoardo che è il suo migliore amico. Vive qualche crisi anche lei, soprattutto relative ai genitori, durante i tre giorni di festa?

    b) Anna, figlia di Carlo e di Ginevra, si sente in condizioni d’inferiorita rispetto a Luana come Ginevra con Elettra?

    c) Vittorio figlio di Sara e Diego è forse quello che si diverte meno se non  quando assiste alla “battaglia di dame” che si svolge nella villa durante i famosi tre giorni.

    E quali sono i suoi rapporti con gli altri giovani costretti nell’isola?

     

    I capostipiti

    a) Alba

    Alba, la festeggiata, ha volute questa riunione di famiglia per ritrovare tutti quelli che contano e hanno contato nella sua vita. Ma anche per lei i tre giorni sono troppi perchè tra liti, scontri  e momenti difficili ella viene anche a scoprire che lei, per i suoi tre figli, conta ormai poco, persi come sono nei loro problemi. 

    E’ Alba però che, alla fine, chiama all’adunata tutti i suoi ospiti, figli compresi, per un incontro  serale. Perchè prende questa decisione?

    b) Pietro

    Pietro è venuto dal nord, a Roma ha aperto un ristorante che ora ha lasciato ai figli, andando a vivere in pace nella sua villa nell’isola.

    E’ giusto  dire, parlando di lui, che, all’arrivo di tutti gli ospiti egli è felice ma che, quando cominciano le situazioni difficili, egli non vede l’ora che tutti, compresi i figli, ripartano per ritrovare la sua serenità?

     

     

     

     

Letto 948 volte

Video

Altro in questa categoria: « La casa di famiglia Coco »

Indice dei Film

I Più Visti negli ultimi 6 mesi

A un metro da te (23 Apr 2019)
Il primo Re (23 Apr 2019)
Remi (23 Apr 2019)