Lady Bird In evidenza

Informazioni aggiuntive

  • Sinossi:

     

    … “La storia è quella di un’adolescente ribelle, Christine, durante il suo ultimo anno in una scuola religiosa della California che, mentre pensa alla nuova vita al college (e soprattutto in quale università andare a studiare, visti e considerati i problemi economici della famiglia), si confronta con varie realtà che vanno da un fidanzatino dalla confusa identità sessuale agli approcci con gli altri ragazzi, fino ad arrivare al costante confronto con la madre, molto severa, e con la buffa amica del cuore.

    Ambientato nella capitale dello stato, Sacramento, il film segue le vicissitudini durante l’intera annata di una diciassettenne dalle forti inclinazioni artistiche e dal carattere volutamente fuori dagli schemi, mentre è alle prese con il futuro immaginato, sognato, invocato, lontano da una famiglia che sembra soffocarla. Al punto da arrivare a prendere un altro nome, quello di “Lady Bird”, per staccarsi dal retaggio di un nucleo famigliare troppo presente e gretto, non riconoscendosi più nel suo nome di battesimo. La fragilità del racconto, ed anche le imperfezioni del film, risultano mitigate dall’interpretazione fenomenale di Saoirse Ronan, ragazzina prodigio già apprezzata in film come “Espiazione”, “Amabili resti”, “Hanna” e “Brooklyn” e nell’imminente “On Chesil Beach”, che in “Lady Bird” dà il suo meglio offrendo spessore al personaggio, restituendogli tutti i colori di un’età complessa che è quella che segna il passaggio dall’adolescenza all’età adulta. 

    Film vagamente semiautobiografico per la sua autrice, “Lady Bird” convince per il suo essere espressione di quel cinema indipendente americano che, per certi versi, costituisce significativamente la più importante fucina di nuovi storie di provincia che, più o meno naturalmente, affluiscono nel grande racconto dell’America di oggi. Un piccolo film sulle stranezze e le idiosincrasie associate all’adolescenza, che brilla grazie a un personaggio femminile originale e accattivante, a dispetto di un contesto più prevedibile.”

    Marco Spagnoli da Viviilcinema n.1/2018

                                         

  • Genere: commedia, drammatico
  • Regia: Greta Gerwig
  • Titolo Originale: Lady Bird
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Produzione: Scott Rudin, Eli Bush, Evelyn O’Neill
  • Data di uscita al cinema: 1 marzo 2018
  • Durata: 94’
  • Sceneggiatura: Greta Gerwig
  • Direttore della Fotografia: Sam Levy
  • Montaggio: Nick Houy
  • Scenografia: Chris Jones
  • Costumi: April Napier
  • Attori: Saoirse Ronan, Laurie Metcalf, Tracy Letts, Lucas Hedges, Odeya Rush, Timothee Chalamet, Kathryn Newton, Jake McDorman, Lois Smith, Laura Marano
  • Destinatari: Scuole Secondarie di II grado
  • Spunti di Riflessione:

     

    di LDF

    1) Secondo voi questo film si ispira alla vita di Greta la regista del film?

    2) In un’intervista la Gerwig afferma che il suo film è una dichiarazione d’amore per Sacramento la città in cui è nata. Dopo aver visto il film siete d’accordo?

    3) In quale stato USA si trova Sacramento?

    4) L’ambientazione (Sacramento) ha, sicuramente, un significato particolare per la Gerwig.  Cosa rende, secondo lei, la sua città un luogo speciale?

    5) Com’è stato lasciare Sacramento per Greta e perchè quest’esperienza è un’importante componente di questa storia?

    6) Greta, nel film Christine, quando è partita da Sacramento ha rinnegato anche il suo nome di battesimo. Perchè lo fa? Cosa significa il nome “Lady Bird”?

    7) La storia è strutturata intorno all’ultimo anno di liceo di “Lady Bird”. Perchè questo era un momento importante su cui far ruotare il film?

    8) I giornalisti hanno chiesto in una intervista alla Gerwig, cosa, secondo lei, Saoirse Ronan, la protagonist, rendeva così perfetta per il ruolo di “Lady Bird”?

    9) Sempre nella stessa intervista, i giornalisti hanno chiesto alla Gerwig: com’è andato il lavoro con Saoirse e come si è evoluto il personaggio nel corso delle riprese?

    10) In questo film la Gerwig esplora tanti rapporti sembra, però, che il cuore del film sia la relazione madre-figlia (Lady Bird e Marion). Perchè la regista ha scelto di mettere questo rapporto al centro del film?

    11) Laurie Metcalf è stata scelta per il personaggio di Marion. Cosa ha fatto capire alla Gerwig che lei fosse giusta per il ruolo?

    12) Lady Bird e Marion sono simili e, secondo voi,  in che modo sono anche diverse? E in che modo le somiglianze e le differenze giocano un ruolo nella tensione che c’è tra di loro?

    13) E il legame di Lady Bird e suo parde, Larry?

    Com’è questo rapporto, e in che cosa è diverso da quello con la madre?

    14) Qual è il ruolo di Larry all’interno della dinamica familiare?

    15) Si percepisce che Marion e Larry hanno un’intensa storia alle spalle. C’è molta storia che non viene, apertamente svelata nel film. Avete colto questa situazione di cui nessuno parla?

    16) Le vite di Marion e Larry si basano, in qualche modo su quelle dei suoi genitori’ è stato chiesto  alla Gerwig?

    17) Ci può parlare di Miguel e dell’attore che lo interpreta, Jordan Rodrigues? A questa domanda la Gerwig gli ha risposto: “volevo che il rapporto di Miguel con i suoi genitori fosse più facile, molto meno teso. Lui non ha mai lottato con(tro) sua madre come fa Lady Bird. Lui e Shelly, sua sorella, però sono caduti in quello strano spazio liminale in cui si trovano molti laureati: ti sei laureato ma la tua vita adulta deve ancora iniziare veramente. Dal punto di vista professionale sono in stallo. Siete d’accordo con la regista? Esprimete la vostra opinione in merito.

    18) Chi è Danny e cosa trova Lady Bird di particolarmente interessante o attraente in Danny?

    19) Che impatto ha su Lady Bird la relazione con Danny?

    20) Perchè secondo voi è stato scelto Timothee Chamalet per la parte che egli interpreta?

    21) Cos’è che Lady Bird trova particolarmente attraente anche in Kyle?

    22) Cosa significa l’amicizia di Julie per il personaggio di Lady Bird?

    23) Perchè l’anno in cui è inserita la storia del film e il 2001? I giovani, secondo voi erano diversi da quelli di adesso o la regista intendeva costruire il suo film nel mondo immediatamente dopo l’11 settembre, che ella crede abbia dato inizio ad un’era interamente nuova che tutti noi stiamo solo cominciando a comprendere?

    24) Il regista ha parlato brevemente di come l’iconografia e la narrativa del cattolicesimo abbia influenzato il suo punto di vista e lei come artista. 

    Come ha rappresentato il cattolicesimo nella vita di Lady Bird?

    Lady Bird è cresciuta dopo la sua avventura o è rimasta la piccolo Christine di sempre?

    25) Che ruolo giocano le classi sociali nel film? Lady Bird prova chiaramente vergogna per il suo status sociale e perchè questo è importante per il personaggio?

    26) Perchè la regista ha scelto di concludere il film a New York dove Lady Bird è andata per il college?

    27) In un’altra intervista, i giornalisti hanno chiesto alla regista: 

    a) Parliamo di alcuni aspetti tecnici del film. 

    b) Racconti della collaborazione con il direttore delle fotografia Sam Levy e di quale è stato il Vostro obiettivo per quanto riguarda la fotografia del film?

    c) E qual è la vostra opinione in merito?

    d) E la Colonna Sonora? Com’è stato lavorare con Jon Brion? Cosa voleva ottenerela Gerwig  con la musica? 

    e) Le canzoni che lei ha scelto per il film riescono a sottolineare i ritmi emotivi e colgono anche il periodo storico. 

    f) Racconti di queste scelte e del perchè le ha fatte?

    g) I costumi. Sono senza pretese ma ogni costume è incredibilmente preciso e si adatta perfettamente al personaggio.

    Ci può raccontare della sua collaborazione con la costumista April Napier?

    h) C’è stato qualcosa a cui teneva che ha dovuto tagliare nel montaggio? Qualcosa che doveva sparire?

    i) Ogni spazio che lei usa nel film ha una personalità molto definita. E’ totalmente appropriato al periodo storico ed è perfettamente adatto alla storia. Come siete riusciti a ottenere questo risultato, lei e lo scenografo Chris Jones?

     

    j) Mi racconti dell’esperienza del montaggio del film e del lavorare con Nick Houy.

     

Letto 879 volte

Video

Indice dei Film

I Più Visti negli ultimi 6 mesi